Chi Sono

ritratto di arturs sulainis il fotografo matrimonio di siena
l'inizio

Ciao, mi chiamo Artur e oggi sono un fotografo professionista, ma non è sempre stato così. La passione per la fotografia porto in me da adolescente. Ho iniziato a lavorare quando avevo 15 anni. Facevo vari tipi di lavori per riuscire a mantenermi. Tutto cambió con un’incredibile opportunità di lavoro in una fabbrica. Dopo anni di lavoro durante il giorno e studio serale, sono diventato il responsabile di produzione. Ho svolto questo lavoro per dieci anni, che mi ha regalato una vita straordinaria con l’opportunità di realizzare il mio sogno più grande: viaggiare! 

Quando finalmente ho risparmiato un pò, ho deciso di partire per il mio primo lungo viaggio e quindi ho deciso di acquistare la mia prima macchina fotografica professionale. Da allora la mia vita è cambiata!

l'affermazione

Guardando le mie foto, ne sono rimasto stupito, non riuscivo a smettere di studiarne i colori e la composizione: che soddisfazione! Ovunque andassi, portavo la mia macchina fotografica, mi piaceva documentare praticamente tutto. Piu avanti ho iniziato a studiare la fotografia nei suoi aspetti tecnici. 

Guadagnando più fiducia, ho iniziato a fotografare persone: per me questo era un livello completamente diverso, un nuovo capitolo! I miei amici, persone che conoscevo così bene – attraverso il mio obiettivo gli scoprivo da capo e per me è stata una magia! Nella ritrattistica, la cosa più importante sono gli occhi, la connessione tra il mondo e la nostra anima. Cosí si stava formando il mio stile, ho messo insieme il modo di raccontare la storia in stile reportage con l’occhio da ritrattista!

ritratto di arturs sulainis il fotografo matrimonio di siena
ritratto di arturs sulainis il fotografo matrimonio di siena
la decisione

Il vero cambiamento è arrivato quando ho fatto il mio primo servizio fotografico per coppia, erano degli scatti prematrimoniali. Questo, mi ha completato come fotografo e come artista. Il poter raccontare una storia, una storia d’amore, sentimenti reali, è stata la cosa più importante del mondo, ho capito che questo era il mio destino! 

Quando ho fotografato il mio primo matrimonio ho deciso: questo è ciò che voglio fare, è ciò che devo fare se voglio essere fedele a me stesso. Così ho affrontato la scelta più difficile della mia vita! Nonostante avessi un lavoro fisso, con un futuro stabile, ho deciso comunque di lasciare tutto e dedicarmi alla mia vera passione. Sono diventato un fotografo a tempo pieno! Grazie a tutte le persone che ho fotografato, al loro incoraggiamento, oggi vivo il mio sogno, la mia passione di fotografare. Non potrei essere più felice! Chi sono? Sono un artista, sono un fotografo matrimonialista.

H